Roma: già al lavoro per il vice Spinazzola

Nel giorno dell’arrivo dello Special One nella capitale, nella stessa notte del Allianz Arena dove l’Italia si proiettava verso la semifinale europea facendo fuori il Belgio di Lukaku per 2-1; l’infortunio di Spinazzola arriva come un fulmine a ciel sereno per i tifosi giallorossi e non solo. Rottura del tendine di Achille, uscita in barella tra le lacrime per una delle più belle sorprese della competizione; tanto da aggiudicarsi due volte il premio di Man of the Match. A seguito dei controlli effettuati i tempi di recupero stimati sono intorno ai 6 mesi. La Roma che già si stava preparando a respingere le richieste arrivate dalle big di mezza Europa per il suo laterale, ora è costretta a rivedere tutti i suoi piani. La volontà della società è quella di aspettare il numero 4 azzurro, ma c’è anche la consapevolezza che l’infortunio è grave, per un giocatore la cui carriera è sempre stata penalizzata da numerosi problemi fisici, minando fortemente il suo proseguo. Dai primi orientamenti si cerca un profilo medio che lo possa sostituire degnamente, senza dover accelerare i tempi di recupero.

In squadra c’è già il promettente Calafiori diciannovenne di talento, che l’anno scorso pian piano si stava conquistando la fiducia di Fonseca. Ma la sua giovane carriera è caratterizzata anch’essa da problemi fisici, tanto da finire il passato campionato in largo anticipo per infortunio al bicipite femorale e per questo non dà garanzie di continuità.

Tiago Pinto nei giorni precedenti scandagliava il mercato appunto per trovare un buon vice Spinazzola ed erano stati allacciati rapporti con la Juventus per Frabotta, in un giro abbastanza ampio che prevede anche l’inserimento del turco Demiral pallino del tecnico portoghese e Dzeko diretto verso Torino. Una operazione volta a favorire plusvalenze ed abbassare il monte ingaggi, per avere più respiro su un mercato che si preannuncia scoppiettante.

Con l’Inter invece è stato fatto il nome di Federico De Marco che viene da una felice stagione a Verona. Dalla Pinetina sparano alto con una richiesta di 10 milioni, anche qui bisogna trovare contropartite tecniche per chiudere l’affare a queste cifre. In casa nerazzurra che con l’arrivo di Inzaghi, per forza di cose si sta attuando un vero restyling sulle fasce, c’è Matteo Darmian. Terzino di piede destro che può giocare su entrambi i lati già alle dipendenze del tecnico portoghese nel Manchester United. Un rapporto di stima tra i due anche se un po’ burrascoso, ma la duttilità del ragazzo di Legnano, andrebbe a colmare pure le lacune sull’ altra corsia dove c’è il solo Karsdrop e l’acerbo Reynolds. Il cartellino valutato intorno ai 7 milioni facilita la trattativa.

Con il Bologna si è parlato del olandese Dijks, ma anche qui giocatore di talento e una muscolatura fragile che ha penalizzato le sue ultime stagioni in Emilia. Altrimenti difficilmente avrebbe abbandonato l’Ajax così facilmente.

Mentre sembra non esserci margini di mediazione con il Chelsea per il ritorno di Emerson Palmieri valutato 25 milioni di euro con un ingaggio importante di 4,5.

Il sogno nel cassetto invece è rappresentato da Marcelo del Real Madrid. Per giocatori di questi livelli però ci sono sempre troppi ostacoli. Contratto in scadenza il prossimo anno e valore di mercato sugli 8 milioni. Ai margini del progetto delle merengues che vorrebbero cederlo. Ma il brasiliano punta i piedi giurando amore eterno alla camiseta Blanca anche a fronte di uno stipendio di 11,7 milioni netti annui. Toccherà una forte opera di convincimento per trovare la quadra facendo leva sul feeling tra il terzino brasiliano e lo Special One, ma al momento questa sembra una montagna troppo alta da scalare, euro permettendo!

Nel frattempo va un grosso in bocca a lupo a Leonardo Spinazzola con la speranza di poterlo rivedere al più presto sulla corsia di sinistra, tornando a mandare in visibilio i suoi tifosi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...