Disastro Parma: già pronta la ripartenza

Subentrato a gennaio al posto del esonerato Liverani, con soli otto punti in quindici partite la gestione D’Aversa, non ha portato gli effetti sperati, condannando i crociati ad un quasi ritorno nella cadetteria, ormai si aspetta solo la matematica, salvo miracoli! Arrivato al comando dei ducali nello scorso settembre, il presidente Krause ha giurato subito amore eterno alla squadra, promettendo ai tifosi di riportare i … Continua a leggere Disastro Parma: già pronta la ripartenza

De Zerbi – Fiorentina amici contro

Nel anticipo di sabato pomeriggio la Fiorentina si appresta ad incontrare il Sassuolo in un match delicatissimo per la classifica viola. Ma nonostante che per l’ennesimo anno bisogna giocarsi la permanenza nella massima serie fino all’ultima giornata; a tener banco è anche il toto allenatore per la prossima stagione. Beppe Iachini sicuramente non siederà di nuovo sulla panchina gigliata. Rispettato dalla tifoseria, ma non amato … Continua a leggere De Zerbi – Fiorentina amici contro

Pescara: il momento della verità

Dopo i due pareggi in terra lombarda il Pescara è atteso ad un trittico di partite, di cui due su tre in casa, dove occorre conquistare necessariamente nove punti per agganciare il treno play out. Sperando poi negli ultimi restanti match, con la classifica che ci dia una mano mettendo fuori dai giochi Cremonese e Salernitana, con un non più nulla da dire. Anche se … Continua a leggere Pescara: il momento della verità

Torino: doppietta di Sanabria tra rammarico e ottimismo

25’pt: Gran botta da fuori area di Mandragora; Szczesny respinge, ma non trattiene e Sanabria da rapace attaccante d’area di rigore interviene sulla respinta e insacca di testa, nonostante l’inutile tentativo del portiere polacco di smanacciare il pallone. 46’st: Un errato passaggio all’indietro di Kulusevski finisce tra i piedi del numero 19 granata, che dalla trequarti s’incunea tra le maglie bianconere e con un deciso … Continua a leggere Torino: doppietta di Sanabria tra rammarico e ottimismo

Le Fere sono tornate!

È durato tre anni il purgatorio della Ternana nella Prima Divisione. L’ultima partita nella serie cadetta ironia della sorte fu il 18 maggio 2018 nella sconfitta interna contro l’Avellino. E con la vittoria sugli irpini sempre al Liberati si sancisce una agognata promozione chiudendo il cerchio proprio lì dove tutto ebbe inizio. Una cavalcata incredibile fatta di 25 vittorie, 6 pareggi ed una sola sconfitta. … Continua a leggere Le Fere sono tornate!

Cesare Prandelli: una scelta giusta, ma non per tutti ….

“È la seconda volta che lascio la Fiorentina. La prima per volere di altri, oggi per una mia decisione. Nella vita di ciascuno, oltre che alle cose belle, si accumulano scorie, veleni che talvolta ti presentano il conto tutto assieme.In questo momento della mia vita mi trovo in un assurdo disagio che non mi permette di essere ciò che sono. Ho intrapreso questa nuova esperienza … Continua a leggere Cesare Prandelli: una scelta giusta, ma non per tutti ….

Roma Ajax a modo mio….

Le parole di mister Fonseca a seguito della cocente delusione di domenica sera sicuramente non aiutano a risollevare le sorti giallorosse: “Magari non abbiamo la mentalità per lottare con questo tipo di squadra. Nel primo tempo ho visto una squadra senza coraggio e senza la giusta mentalità, mentre nel secondo tempo c’è stata una partita diversa. Nel primo tempo non siamo esistiti”. Ammettendo parzialmente le … Continua a leggere Roma Ajax a modo mio….

Gaich per l’impresa

Adolfo Julián Gaich è un centravanti argentino di origini tedesche classe 99. Cresce nel San Lorenzo, finché nel agosto 2020 non viene acquistato dal Cska Mosca. Con i russi colleziona appena 13 apparizioni, perlopiù da subentrato. Vanta presenze nelle nazionali under 20 argentine ed una con la prima maglia del Albiceleste. Nel gennaio 2021 sbarca nel capoluogo Sannita. L’apprendistato nella nostra serie A dura poco, … Continua a leggere Gaich per l’impresa

Maggiore: il ragazzo d’oro

Origini e carriera Giulio Maggiore è un centrocampista classe 98 nato a Genova, ma spezzino doc. Comincia la sua carriera proprio nella squadra della sua città. Ma su di lui mette subito gli occhi il Milan, il cui capo degli osservatori Bianchessi lo porta a Milanello a soli 14 anni. Forse troppo presto: il difficile inserimento nel convitto ed un infortunio muscolare fanno si che … Continua a leggere Maggiore: il ragazzo d’oro

Fiorentina: non è oro tutto quel che luccica

Tre punti d’oro quelli della Viola sul campo del Benevento. Che permettono di tirare una boccata d’ossigeno ad una classifica che si faceva sempre più deficitaria dopo una serie di risultati deludenti, non ultimo il 3-3 casalingo contro il Parma. Con tutto il rispetto per i sanniti ma presentarsi al Ciro Vigorito con l’acqua alla gola come appuntamento da non fallire per evitare di essere … Continua a leggere Fiorentina: non è oro tutto quel che luccica